Non ti puoi fidare di nessuno

E allova, Mavco, mi spieghi come mai non ti sei accovto di niente quando il ladvo ti ha vubato il povtafoglio dalla tasca posteviove dei pantaloni? – Ma si, cavo, mi sono accovto, ma pensavo che avesse intenzioni sevie!

Non ti puoi fidare di nessuno

Precedente Stavolta Nicola ha ragione Successivo Spaghetti con le vongole