Ho incontrato una bella pastorella

Due amici montanari si incontrano “Ambros cosa hai fatto alla faccia?”.
Ambros: “Lassa sta Gildo, l’alter di ho incontrato una bella pastorella nell’altra valle e gu di -ue bella dem a ca’ mia a fa una bella ciu…? – Oh mi è saltata addosso e mi ha graffiato tutta la faccia”.
Gildo: “e ghe credi, scusa mica si fa così”
“Se duvevi fa ? cosa dovevo dire?”
Ho incontrato una bella pastorella “Ora te spieghi. Se te succed amò, tu ti avvicini e gli dici -BUONGIORNO PASTORELLA IL GREGGE È SUO ? – LEI RISPONDE DI SI, allora tu dici ma sa che ha delle bellissime pecore, sono anche io un pastore ed amo le pecore, la posso accompagnare e fare quattro chiacchiere con lei? … poi appena arrivi vicino alla sua casa gli dici di avere sete e gli chiedi un po’ d’acqua. Appena sei in casa cominci a fargli un po’ di complimenti. Esempio … ma sa che lei ha una bellissima casa, oltre che una brava pastorella è anche una brava massaia, … e ancora … ma sa che lei è anche davvero carina, ecc… ecc…quel punto lei si rilassa e il gioco è fatto. Te capi’? hai ca.pi.to Ambros?”
“Beh un po’ complicato, però provi … vedarem”
Dopo una settimana i due si ritrovano e Ambrogio è ancora più conciato.
“Ambros se l’è success amò? cos’è successo ancora?”
“Ho incontrato un’altra bella ragazza dall’altra parte della valle e … “
“ma scusa hai fatto come ti ho detto io?”
“si … più o meno …”
“ma come … più o meno? Ste fa cusè? ”
Ambros : “Beh io mi sono avvicinato e gli ho detto -BUONGIORNO PASTORELLA IL GREGGE È SUO?- lei ha risposto -NO-. Allora mi gu di -Ah no? beh mej insci, allura dem subit a ca’ mia a fa una bella ciu…?”

 

Precedente Bellissima donna siciliana - Raccolta Successivo Tre pipistrelli vampiri