Carabinieri e scuola sci

Tre  carabinieri tornano per la seconda volta sulle Dolomiti a fare la settimana bianca. Si recano presso la scuola di sci per prendere un po’ di lezioni e chiedono di poter avere lo stesso maestro dell’anno precedente. L’impiegato della scuola chiede il nome del maestro.
Carabinieri e scuola sci– Si chiama Franz.
– Va bene, ma da queste parti il 50% dei maestri si chiama Franz; mi dia qualche dettaglio in più.

Dopo un po’ il secondo carabiniere dice: – Si chiama Franz, è alto, biondo e con gli occhi azzurri!
L’impiegato, un po’ scoraggiato: – Mi spiace, ma qui da noi è molto comune che i ragazzi siano alti, biondi e con gli occhi azzurri; se proprio volete lo stesso maestro dello scorso anno ho assolutamente bisogno di altre informazioni.

Altri minuti di riflessione e il terzo carabiniere, tutto contento, esclama:- Ci sono, adesso sicuramente lo possiamo individuare: il maestro che cerchiamo noi ha tre palle! E non mi dica che qui da voi hanno tutti tre palle.
L’impiegato: – No, effettivamente penso che sia l’unico maestro con tre palle; ma mi tolga una curiosità: come fa ad essere sicuro che abbia proprio tre palle?

Al che il carabiniere risponde: – Sono sicuro perché ricordo benissimo che l’anno scorso, mentre stavamo facendo lezione tutti insieme, è passato un suo amico e gli ha detto: Ciao Franz, come vanno i tuoi tre coglioni?

 

Precedente Questi erano considerati selvaggi Successivo Mia moglie a letto con uno sconosciuto