Tabaccaio e sigarette sfuse

Un ragazzo entra dal tabaccaio
– buongiorno vorrei delle sigarette sfuse
– mi dispiace ragazzo non vendiamo sigarette sfuse
Tabaccaio e sigarette sfuseIl giorno seguente il ragazzo si ripresenta e
– buongiorno vorrei delle sigarette sfuse
– uagliò sei già venuto ieri, te l’ho detto non vendiamo le sigarette sfuse
Terzo giorno il ragazzo è di nuovo li
– buongiorno vorrei delle sigarette sfuse
– ancoraaaa ??? ma te l’ho già detto, non vendiamo sigarette sfuse
Il giorno il tabaccaio, presumendo che il ragazzo sarebbe arrivato ancora, prende un pacchetto e lo apre. Puntuale come sempre il ragazzo entra e
– buongiorno vorrei delle sigarette sfuse
– va bene ragazzo dimmi quante ne vuoi?
– 20

Precedente Barzellette religiose - Raccolta Successivo Freddure sugli animali 2 - Raccolta