Riflessioni quasi divertenti e quasi serie

Riflessioni quasi divertenti

Che meraviglia il cervello umano ! Tutti dovrebbero possederne uno.

Sia chiaro: se non ti piacciono i miei difetti, basta dirlo! Ne ho tanti altri.

Non è che mi descrivono così. Sono proprio stronza … così

Chiamatemi se c’è bisogno di qualcuno che peggiori la situazione.

Ci sono tre verità. La mia verità, la tua verità, e la verità.

Se la tentazione è bellissima figurati il peccato

In una relazione ci vuole fiducia. Non la password di Facebook …

Il problema di certa gente è che non sa andarsene a fanculo da sola, devi sollecitarla.

Non m’importa cosa pensi di me. A meno che non pensi che io sia meravigliosa … In questo caso, hai ragione !

Riflessioni quasi serie

L’importante non è essere alti, ma essere all’altezza.

Chi sa di essere non ha bisogno di apparire.

Nulla è più contagioso del buon esempio

Essere coraggiosi vuol dire aver paura … ma andare avanti lo stesso.

L’ignorante crede di essere, sempre, il più intelligente.

Non pesare le parole che vengono dette, ma valuta la persona che le dice.

Non è che non capisco, faccio finta. Che è diverso.

Dietro parli e dietro resti.

Fai pentire chi ti ha perso, e fai dannare chi non ti ha voluto!

La vita è questa. Nulla è facile. Niente è impossibile.

Tu cerchi di capire chi sei da una vita. E la gente pensa di sapere chi sei dopo tre frasi.

Non imparerai mai nulla dalla vita se credi di avere sempre ragione.

Precedente In chiesa spegnete i telefonini Successivo Succede su whatsApp - Raccolta